A prima vista: Mosaic

  • Genere: Mystery
  • Creatore: Steven Soderbergh
  • Episodi: 6
  • Paese: USA
  • Distribuzione: HBO
  • Data di uscita: 22 gennaio 2018
  • Data di uscita in Italia: 30 gennaio 2018 (Sky Atlantic)
  • Attori principali: Sharon Stone, Garrett Hedlund, Fred Weller

Mosaic non è una semplice serie o mini-serie televisiva. E’ nata da un’idea del famoso regista Steven Soderbergh – di cui a breve vedremo al cinema l’ultimo film che ha diretto, Logan Lucky. Mosaic è un’app per smartphone iOS e Android ed è anche una serie tv.

La storia segue le vicende che riguardano l’omicidio di Olivia Lake (Sharon Stone), famosissima scrittrice di libri per bambini. La prima puntata comincia concentrandosi sui due uomini più vicini a lei e, con un lungo flashback che ci trasporta a 4 anni prima, di quando Olivia li ha conosciuti. Durante i 6 episodi, scopriamo come si sono susseguiti i fatti e come Olivia è stata uccisa. Se nella serie tv, formata da 6 episodi da un’ora, lo spettatore può solo guardare per scoprire chi è l’assassino e il movente, nell’app l’utente può scegliere da che punto di vista osservare la storia, di quale dei due uomini scoprire l’opinione. Egli può anche accedere a una serie di documenti riguardanti l’omicidio. I fatti rimangono gli stessi, ma il punto di vista può cambiare l’opinione di chi guarda. Il concetto si basa sull’idea che “every villain is the hero of their own story” (ogni cattivo è l’eroe della propria storia). In totale, l’app dura 7 ore e mezzo, quindi è un po’ più lunga della serie tv.

Mosaic_app.jpeg

Soderbergh, anche regista della parte televisiva del progetto, ha girato ogni scena con pochi ciak, senza provare e riprovare, in modo da rendere tutto il più naturale e realistico possibile. E guardando il primo episodio si ha proprio questa sensazione. Gli attori non hanno dialoghi “in battute”, come siamo abituati a vedere di solito, ma parlano proprio come si fa nella realtà, con molte più interazioni ed interruzioni e con alcuni momenti di silenzio.

Se la serie televisiva ha ottenuto critiche positive, l’app è stata apprezzata da alcuni, ma considerata noiosa e poco originale da altri. Il fatto che la serie sia piaciuta è dovuta all’ottima interpretazione degli attori – molti dei quali famosi anche a livello cinematografico. Si parla soprattutto della parte di Sharon Stone come del suo ruolo migliore in moltissimi anni. Anche la trama è ben costruita e lascia lo spettatore nell’attesa della risoluzione di questo mistero intorno all’omicidio fino alla fine.

Di sicuro non basta vedere il pilot per rimanere affascinati. Esso infatti lascia lo spettatore piuttosto perplesso e molto confuso. Ma probabilmente, essendo la serie uscita tutta nel giro di una settimana, va vista con il metodo del binge watching, o quasi. In questo modo lo spettatore, per alcuni giorni, è completamente coinvolto nel progetto: ogni sera può vedere una puntata e durante il giorno può osservare i vari punti di vista per scoprire la verità della storia prima che gli venga ufficialmente svelata.

Sodebergh ha dichiarato di avere altri due progetti simili a questo che vuole produrre nello stesso modo, utilizzando le stesse programmazioni usate per l’app di Mosaic.

  • Recitazione: 8,5/10
  • Storia: 7/10
  • Qualità: 8/10
  • Regia: 8,5/10

Ecco il trailer:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...