Serie tv in uscita a luglio 2017

Rieccoci a fine mese, il che significa elencare le serie che usciranno a luglio. Anche se siamo in estate – come suggerisce il caldo soffocante di questi giorni – la televisione non si ferma e sono parecchie le serie che usciranno nel prossimo mese.

Il commissario Wallander – S1 – 4 luglio – La Effe

Questa serie poliziesca britannica arriva su La Effe con un po’ di anni di ritardo (9). Il protagonista è un agente della polizia svedese (come lo è lo scrittore dal cui libro è tratta la serie) che passa la vita a cercare di capire lo scopo dell’esistenza e che non riesce ad accettare la violenza. Voto IMdB: 7,9

wallander_promo2

Snowfall – S1 – 5 luglio – FX

Questa è una serie crime che ha luogo nella L.A. degli anni ’80, durante l’ascesa rapidissima dello spaccio di cocaina nella città. Segue le vite di coloro che, in un modo o nell’altro, si vedono tirati in mezzo a questo nuovo caos. Voto IMdB: non esiste.

Castelvania – S1 – 7 luglio – Netflix

Serie animata targata Netflix, arriverà contemporaneamente oltreoceano e da noi. È già prevista una seconda stagione di questa serie che andrà in onda nel 2018. Voto IMdB: non esiste.

Degrassi: Next Class – S4 – 7 luglio – Netflix

Qualcuno di voi potrà ricordarsi di “Degrassi: Junior High” o “Degrassi: The Next Generation”: ebbene, ecco la nuova versione, prodotta da Netflix. E’ un po’ più infantile rispetto alle precedenti generazioni ed è molto concentrata sull’uso delle nuove tecnologie e dei social network – come è giusto, essendo la serie lanciata su un target di millenial e più piccoli ancora. Voto IMdB: 7,2

degrassi-next-class-season-2

Riviera – S1 – 11 luglio – Sky Atlantic

Riviera” è una miniserie britannica che narra le vicende della moglie di un miliardario che si ritrova a investigare le cause della morte del marito, ucciso in un’esplosione sul suo yacht. Presto scopre però che suo marito non era stato onesto e ora tocca proprio a lei proteggere la sua famiglia. La protagonista è interpretata da Julia Stiles. Voto IMdB: 7.

The Bold Type – S1 – 11 luglio – Freeform

Questo drama show si concentra sulla vita di 3 amiche che lavorano per una rivista famosa a livello globale. Sembra una cosa già vista e rivista in tutti i modi pensabili, quindi speriamo sappia aggiungere qualcosa di nuovo al mix. Voto IMdB: non esiste.

The Fosters – S5 – 11 luglio – Freeform

Lo stesso giorno di “The Bold Type”, esce, per accompagnare la nuova serie, uno degli show più amati degli spettatori della rete Freeform. La famiglia meno convenzionale di tutte e il miglior modello possibile. La quinta stagione sarà formata da 18 episodi e finirà a marzo 2018 (con la solita pausa autunnale, suppongo). Voto IMdB: 8.

51ebb0e2-e808-41da-b64b-3c63b97ed3ae

Salvation – S1 – 12 luglio – CBS

Questa serie è categorizzata sotto “suspense drama” su Wikipedia. Prima volta che leggo queste parole per caratterizzare un genere televisivo. Sulla Terra si scopre che di lì a sei mesi un asteroide colpirà il pianeta distruggendolo. Una squadra di esperti cerca di trovare una soluzione lottando contro il tempo. Voto IMdB: non esiste.

Suits – S7 – 12 luglio – USA Network

Ormai conosciuta sia negli Stati Unici che in Italia, questa serie segue le vicende di due avvocati, o meglio, di un avvocato e di un genio che si spaccia per laureato in legge pur non essendolo, mentre risolvono i casi più disparati. Voto IMdB: 8,7

Buddy Thunderstruck – S1 – 14 luglio – Netflix

Questa serie animata, realizzata con la meravigliosa tecnica dello stop-motion, è già disponibile su Netflix negli Stati Uniti da qualche mese, ma presto lo sarà anche qui da noi. Segue le avventure di un cane pilota e del suo meccanico furetto. Voto IMdB: 8,1

Buddy-Thunderstruck-Photo-Credit-American-Greetings-Entertainment-850x457

Friends From College – S1 – 14 luglio – Netflix

Grazie Netflix che ci porti tutte queste serie in contemporanea con gli US! Questa in particolare è una comedy di 8 episodi che ha tra i protagonisti Cobie Smulders (sì, Robin di “How I Met your Mother”). Ruota intorno ad un gruppo di amici dei tempi del college e delle loro relazioni complicate. Voto IMdB: non esiste.

Game of Thrones / Il trono di spade – S7 – 16 luglio / 17 luglio – HBO / Sky Atlantic

Quasi in contemporanea con gli Stati Uniti, arriva l’attesissima penultima stagione di una delle serie che, ormai si può dire, hanno fatto la storia della televisione. Tutti sanno di cosa si tratta, anche chi, come mia madre, odia questo tipo di show ,sa che esiste e ci deve fare i conti tutti gli anni, quando il televisore viene preso in ostaggio ogni settimana qualche ora. Speriamo questa stagione superi le aspettative! Voto IMdB: 9,5

got-season-7-posters-fan-made-featured.jpg

Shooter – S2 – 18 luglio – USA Network

La serie omonima del famoso film del 2007 torna con una seconda stagione, dopo il successo della prima. Narra le vicende di un veterano di guerra che deve tornare in azione per evitare l’omicidio del Presidente degli Stati Uniti. Il protagonista è interpretato da Ryan Phillippe. Voto IMdB: 7,7

Last Chance U – S2 – 21 luglio – Netflix

Arriverà a luglio anche una serie documentario su Netflix. La prima stagione seguiva le vicende reali della squadra di football dell’East Mississippi Community College. Forse dovrei guardarla, perché proprio ieri ho visto una partita di football e mi sono chiesta come sia diventato lo sport più famoso negli Stati Uniti, quando, pur essendo carino, ce ne sono decisamente di più divertenti da seguire! Scusate, finita la digressione, andiamo avanti. Voto IMdB: 8,5

Ozark – S1 – 21 luglio – Netflix

Serie drammatica divisa in 10 episodi da 60 minuti l’uno. Protagonista – e regista per metà degli episodi – è Jason Bateman che recita la parte di un consulente finanziario che si trasferisce da Chicago a Ozark, un resort estivo nel Missouri e che deve ripagare un debito ad un capo dello spaccio messicano. Voto IMdB: non esiste.

Ballers – S3 – 23 luglio – HBO

Questa dramedy ha come protagonista Dwayne Johnson – a.k.a. The Rock, a.k.a. il doppiatore di Maui in “Oceania”. Narra le vicende di un gruppo di giocatori di football e delle loro famiglie. Voto IMdB: 7,6.

Insecure – S2 – 23 luglio – HBO

Oltre a GOT, torna quest’estate anche una serie comedy su HBO, creata e recitata da Issa Rae e basata sulla sua web series intitolata “Awkward Black Girl”. Narra le vicende di due donne e delle loro vite, costantemente influenzate dal colore della loro pelle. Voto IMdB: 7,6

PCTV-11292-hd.jpg

Somewhere Between – S1 – 24 luglio – ABC

Questo drama è ispirato ad una serie coreana e segue le vicende di una madre che cerca di cambiare la sorte della figlia, morta uccisa. La protagonista è Paula Patton. Voto IMdB: non esiste.

Zoo – S2 – 24 luglio – Rai 4

La nuova stagione, negli Stati Uniti, uscirà tra pochi giorni, ma in Italia arriverà quella dell’anno scorso. Segue le vicende di un gruppo di esperti che cerca di capire perché tutti gli animali si siano messi a uccidere gli uomini e provano a trovare una cura. Voto IMdB: 7.

Dawn of the Croods – S4 – 28 luglio – Netflix

E’ decisamente il mese delle serie animate su Netflix. Anche questa, prodotta da DreamWorks Animation, approderà sulla piattaforma con la quarta stagione. Questa serie è un prequel del film “I Croods“. Voto IMdB: 6,1

Le avventure del gatto con gli stivali – S5 – 28 luglio – Netflix

Sì, proprio lui, il Gatto di “Shrek” ha una serie animata tutta sua. Segue le vicende del tanto amato gatto. e questa serie va a chiudere l’elenco di quelle che usciranno il prossimo mese.  Voto IMdB: 7

giphy

Le serie più (e meno) viste in giugno 2017

Si sa, l’estate è quel periodo dell’anno in cui le famosissime serie che concentrano tutti gli ascolti su se stesse sono in vacanza, quindi nel panorama televisivo c’è un po’ più di scelta e anche reti di minore copertura si lanciano in produzioni e distribuzioni seriali.

Partiamo da quelle serie che sono finite di recente:

Gotham” è finita a inizio giugno, con 3,1 milioni di spettatori in media per ogni puntata. Mica male, infatti la serie è stata rinnovata dalla Fox per una quarta stagione.

Better Call Saul” è finita proprio questa settimana, portandosi a casa in media 1,6 milioni di spettatori. Nonostante il numero sia alto per una rete come AMC – se non contiamo i 10,7 milioni di “The Walking Dead” – ancora non si sa se Saul tornerà l’anno prossimo con una quarta stagione.

The Son” è un’altra serie che invece è già stata rinnovata, anche se la prima stagione è appena finita. Sempre parte del palinsesto AMC, ha avuto in media 1,3 milioni di telespettatori.

The Leftovers” si è conclusa con la series finale questo giugno, con 800.000 spettatori a puntata, non male per HBO che è pur sempre una rete che si fruisce tramite abbonamento.

The White Princess” e “American Gods” si sono concluse poi su Starz, rispettivamente con 700.000 e 600.000 spettatori in media. Se la prima è una miniserie, quindi dovrebbe essersi auto-conclusa, “American Gods” è già stata rinnovata per una seconda stagione.

American-Gods-Poster-Featured-03272017.jpg

Reign” si è definitivamente conclusa su The CW, dopo 4 stagioni, con una media di 600.000 spettatori a puntata.

E’ appena finita anche la prima stagione di “Famous in Love”, su Freeform, che ha avuto solo 200.000 spettatori a puntata, ma bisogna considerare che l’intera serie è stata resa disponibile in streaming online immediatamente, quindi un numero minore di fan ha scelto di vederla settimanalmente. Bisognerà informarsi sui numeri dello streaming prima di giudicare!

Si sono appena concluse anche “Fargo” e “Genius”, ognuna delle quali formata da 10 episodi, ed ognuna delle quali ha avuto in media 1 milione di telespettatori.

Anche “Nobodies”, la serie che ha pubblicizzato Ellen DeGeneres durante il suo show, si è conclusa, con 300.000 spettatori in media che le hanno permesso di essere rinnovata per una seconda stagione sulla rete Bravo.

Per quanto riguarda le serie attualmente in onda, quella più guardata, trovandosi su un grande network come ABC, è la comedy “Downward Dog”, con 3,9 milioni di telespettatori in media. Sempre su ABC è in onda “Still Star-Crossed” che per il momento ha 1,9 milioni di spettatori.

Su AMC fa logicamente molto shareFear the Walking Dead” (2,6 milioni) ed ai primi posti ci sono anche OWN con “Queen Sugar” (2,3 milioni) e Hallmark con “Good Witch” (2 milioni).

TNT ha due serie in onda in questo periodo, “Claws” (1,1 milioni), e “Animal Kingdom” (1 milione).

animal-kingdom-cast-gallery_25695_002_0711_r

Su CMT è ricomincata la seconda parte della quinta stagione di “Nashville” (900.000) che, per la gioia di chi ama le soap, è stata già rinnovata per una nuova stagione.

Su Freeform sta per chiudere definitivamente i battenti “Pretty Little Liars” (900.000), dopo 7 stagioni. Inoltre, in questo periodo vi si possono trovare serie come “Shadowhunters” (600.000) e “Stitchers” (300.000).

Su HBO restano in onda “Veep” (700.000) e “Silicon Valley” (500.000), entrambe rinnovate per una nuova stagione.

Su Syfy sono in onda la cattivissima “Blood Drive” (800.000 al pilot) e “Wynonna Earp” (400.000).

Su Showtimes sono in onda la nuova stagione di “Twin Peaks” (200.000) e la serie noirI’m Dying Up Here” (100.000).

Infine, su TBS è appena ricominciata “Wrecked”, ma stiamo ancora aspettando i risultati degli ascolti delle prime due puntate.

E non è finita qui! A fine giugno usciranno altre serie, tra cui: “The Night Shift”, la cui quarta stagione comincia stasera; “GLOW”, su Netflix (disponibile da domani); “Zoo”, terza stagione; “Gypsy”, prima stagione.

Per quanto riguarda le serie in uscita a luglio, tornate a trovarci sabato per saperne di più!

Orphan Black – 5×02 – “Clutch of Greed”

ATTENZIONE il post contiene spoiler

La seconda puntata della quinta stagione di Orphan Black, andata in onda su BBC America lo scorso sabato sera, non mi ha entusiasmato particolarmente.

Ci sono molti temi già visti e rivisti, in questo episodio: Rachel disposta a tutto pur di ottenere ciò che vuole, Sarah costretta a collaborare per salvare sua figlia, Cosima malata ma attenta prima di tutto ai bisogni altrui.

La puntata, insomma, si può ridurre a 40 minuti piuttosto piatti e noiosi, senza grandi colpi di scena, almeno fino alla morte di MK.

Orphan-Black-404-9.png

Ecco, questo si può dire, che la puntata è particolarmente violenta. Tra Helena che per scappare dall’ospedale infilza la guancia della dottoressa con una siringa, bloccandola al letto, e Ferdinand che fracassa la cassa toracica di MK e la uccide, non mancano i momenti in cui lo spettatore pensi “ahi”, o “o mio dio!” o, se è come me, guardi lo schermo attraverso la fessura lasciata dalle dita che coprono gli occhi.

Non è la prima volta che “Orphan Black” ci regala momenti un po’ crudi, ma spesso gioca sull’elemento psicologico, mentre qui la violenza si presenta soprattutto come fisica. Certo, nulla in confronto a molte altre serie splatter o che si basano sull’esaltazione della violenza stessa, ma bisogna sempre analizzare ogni elemento nel suo contesto.

Tornando all’episodio, mi dispiace per MK, ma sinceramente non mi ero affezionata a lei in modo particolare – insomma, solo le 4 sorelle originali quelle di cui veramente ci importa, giusto?

Il momento più interessante della puntata è quello in cui Kira si ribella. Decide di non fidarsi ciecamente della madre, ma di andare con Rachel. C’era da aspettarselo, povera bimba, cresciuta confusamente tra le (dis)avventure della madre e delle sue “sorelle” e con questo strano sesto senso di cui ancora non si capiscono le origini. Ha passato metà della sua breve vita a scappare, si capisce che non ne può più!

Orphan-Black-Clutch-of-Greed-5x02-promotional-picture-orphan-black-40494506-500-333

A Sarah si spezza il cuore, a me un po’ meno perché forse ora potremo vedere svilupparsi temi diversi da quello di “dove è Kira? Kira sta bene?” e concentrarci sulle altre cloni che hanno, tutte e 3, linee narrative momentaneamente molto più interessanti di quella di Sarah.

E comunque, anche lei, poteva pensare prima al benessere della figlia, per esempio quando ha deciso di rubare l’identità a Beth, ecco.

In conclusione, spero che questa puntata sia solo un passo falso, non la prova definitiva che la serie ha perso smalto, perché vorrei vederla finire al top!

Orphan Black – 5×01 – “The Few Who Dare”

orphan-black.jpg

Si può certamente dire che l’ultima stagione di “Orphan Black”, denominata “The Final Trip” sia cominciata con il botto! Ci ritroviamo in medias res esattamente dove eravamo rimasti la scorsa stagione e vi consiglio di fare un breve ripasso di quello che era successo fino a questo momento, perché raccapezzarsi nel caos di cloni e situazioni non è cosa facile.

Prima di parlare degli elementi importanti o degni di nota della puntata, però, bisogna sottolineare la bravura di Tatiana Maslany nell’impersonare costantemente così tanti personaggi che, per quanto abbiano tutti la stessa faccia, non potrebbero risultare più diversi. Si fatica a credere che sia un’unica persona a interpretare Sarah, Helena, Alison e Cosima. Soprattutto per loro, i cloni originali (insieme a Beth) la Maslany riesce a creare dettagli quasi insignificanti ma che rendono ogni personaggio unico e chiaramente identificabile.

ob-contest-hero-img

Oltre a lei, anche la regia e la modalità con cui vengono create le scene con più cloni insieme sono notevoli. Basta guardare un paio di “behind the scenes” su YouTube per capire quanto sia complesso ma allo stesso tempo elementare il modo in cui creano queste situazioni (che ricorda in qualche modo le modalità di scambio tra personaggi nella tanto rimpianta “Sense8”).

Ma passiamo agli elementi più significativi di questa prima puntata che elencherò seguendo gli insegnamenti del grande Alan Sepinwell.

  1. Sarah, la ragazza un po’ sbandata e ingenua della prima stagione, qui è in veste di eroina che fa quasi un baffo ai supereroi della Marvel: mano rotta, accoltellata alla gamba, riesce comunque ad accendere un fuoco (con l’ultimo fiammifero rimasto) e a sconfiggere uno strano tipo inquietante che infesta il bosco in cui si è rifugiata. Ed in tutto ciò sopravvive (per poi scoprire che Cosima, che era andata a recuperare, vuole restare sull’isola – già, il rarissimo topos dell’isola mai visto nelle serie tv 😉 – e per farsi prendere per diventare ,di nuovo, ostaggio di Rachel).

2. Alison e Donnie rimangono i personaggi più divertenti in assoluto. Peccato che ci sia solo una breve scena delle loro particolari dinamiche familiari prima che anche loro vengano scaraventati nuovamente nel caos. Il fatto poi che debbano fare da babysitter a Helena che, in qualche modo, è diventata parte del gruppo, rende le loro situazioni ancora più divertenti. Per non parlare di Donnie che, vedendo la moglie rapita, inizia a scappare nel bosco con il trolley alla mano. Estremamente esilarante.

Orphan-Black-5x01-2.jpg

  1. Quando Helena attacca, parte la sua musica, il suo tema specifico e noi spettatori sappiamo che la sestra colpirà nuovamente. Rimane il personaggio meglio riuscito tra tutti, sempre fedele a se stessa e leale in maniera inquietante.

Questa prima puntata è sicuramente ricca di azione, di persone che vengono rapite o prese in ostaggio (Sarah, Alison, Cosima, Delphine, Felix) e di poche scene statiche. Almeno hanno riunito momentaneamente Cosima e Delphine – per circa 5 minuti prima di separarle nuovamente per chissà quanto tempo. In realtà, spero che in futuro lascino un po’ di spazio ai dialoghi tra i personaggi, al sarcasmo di Sarah, all’isteria di Alison, alla pazzia di Helena e alla saggezza di Cosima. E soprattutto spero che ci mostreranno presto le sorelle di nuovo tutte insieme. Se non altro, per il fatto che sono le ultime occasioni per vederle, gli ultimi episodi in assoluto.

 

Serie tv in uscita a giugno 2017

Sono 17, questo mese. Alcune escono solo negli US, ma grazie a Neftlix, arriveranno sui nostri schermi (del PC) molte serie. Cominciamo!

Childhood’s End

Questa miniserie è del 2015 e si basa sul romanzo “Le guide del tramonto” di Arthur C. Clarke. È composta da 3 puntate in totale. La Terra viene pacificamente invasa da degli alieni che eliminano tutti i problemi dell’umanità: povertà, fame, malattie. Gli uomini si trovano a vivere un’esistenza ideale, ma quando i loro figli cominciano a comportarsi diversamente dal “normale”, capiscono che c’è qualcosa che gli alieni hanno tenuto loro nascosto. La serie arriverà in Italia il 15 giugno, su Premium Action. Voto IMdB: 6,9

show_art_ChildhoodsEnd_0

Claws

Questa dramedy (drama and comedy) parla di 5 donne che lavorano in un salone di manicure, ma entrano nel – maschile – mondo del crimine organizzato quando cominciano a riciclare del denaro per aiutare una clinica di recupero dal dolore del vicinato. Uscirà l’11 giugno su TNT, negli Stati Uniti. Ancora non si sa nulla per quanto riguarda l’Italia. Voto IMdb: non notificato

turner.jpg

Fear the Walking Dead

Ormai alla terza stagione, tutti sappiamo (o dovremmo sapere) che questo è lo spin-off di “The Walking Dead”. I personaggi delle due serie non sono legati tra loro se non dal fatto che vivono nello stesso mondo di morti-viventi. Questa stagione è composta da 16 episodi. Su AMC uscirà il 4 giugno, mentre in Italia uscirà dopo poco, il 18 giugno, con una doppia puntata, su MTV e su Sky. Voto IMdB: 7,1

fear_the_walking_dead_cast

Flaked

Su Netflix, negli Usa così come da noi, uscirà la seconda stagione il 2 giugno, cioè la settimana prossima. Narra le vicende di un single quarantenne la cui vita viene improvvisamente sconvolta per l’arrivo di London, una giovane donna. Voto IMdB: 7,2

5d585cc87cf6d1dc9fb53296d91dfcb393bb63fc.jpg

G.L.O.W.

Altra serie che arriva in Italia contemporaneamente agli USA grazie alla nostra piattaforma di streaming preferita. Debutterà il 23 giugno. Narra le vicende di un gruppo di donne che, negli anni ’80, si esibisce per un’organizzazione di wrestling a Los Angeles. Lo spettatore viene introdotto a questo mondo grazie alla protagonista, una giovane attrice che si ritrova a fare un’audizione proprio per il ruolo di wrestler. Voto IMdB: non notificato

glow-netflix-first-look-1.jpg

I’m Dying Up Here

Altra dramedy che, per il momento, uscirà solo negli USA, su Showtime, il 4 giugno. Narra le vicende di alcune persone che, nella Los Angeles degli anni ’70, fanno stand-up comedy, cercando di fare ridere il proprio pubblico raccontando storie e barzellette divertenti. Voto IMdB: non notificato

Im-Dying-Up-Here-TV-show-on-Showtime-season-1-canceled-or-renewed.-1-578x400

Orange is the New Black

Ok, inutile parlarne tanto. Tutti, anche chi non la guarda, sanno di cosa si tratta. Uscirà la quinta attesissima stagione il 22 giugno, su Netflix. Alcuni hacker hanno rubato l’intera stagione e hanno ricattato Netflix, chiedendo denaro in cambio della non pubblicazione delle puntate. Netflix non ha accettato e le puntate sono state rilasciate. C’è comunque stata molta solidarietà all’interno del mondo delle serie tv e dei fan che si sono rifiutati di vedere la versione illegale della serie e aspettano il debutto ufficiale. Voto IMdB: 8,3

orangeisthenewblack02-e1374587892474

Orphan Black

Siiiiii!! Esce la quinta (e ultima) stagione!!! Non si sa ancora molto sull’uscita in Italia, ma su BBC America andrà in onda a partire dal 10 giugno. Per chi non la conoscesse la storia segue Sarah, una giovane donna inglese che, una sera, vede una ragazza identica a lei buttarsi sotto ad un treno e decide, non avendo proprio un passato intonso, di rubarle l’identità. Da questa vicenda comincia una storia fatta di cloni e di organizzazioni che vogliono ucciderli. Voto IMdB: 8,4

orphanblack08-590x369

Power

Quella che negli USA uscirà il 25 giugno, su Starz, è la quarta stagione. La serie segue le vicende del proprietario di un locale di New York che è il capo dello spaccio di droga della città. queste due vite cozzano più che mai quando l’uomo decide di voler abbandonare la vita da criminale. Voto IMdB: 8,1

Power S3 2016

Preacher

Arriva la seconda stagione anche di una delle più recenti serie targate AMC. Uscirà, almeno oltreoceano, il 19 giugno, mentre ancora non si sa nulla per quanto riguarda l’Italia. Narra le vicende di un predicatore che, insieme alla sua ex-ragazza, ad un vampiro e ad una creatura scesa dal Paradiso, si mette alla ricerca proprio di Dio. Voto IMdB: 8,1

preacher-tv-show-characters-images.jpg

Queen Sugar

Anche in questo caso si tratta di una seconda stagione. La serie andrà in onda, il 20 giugno, su OWN, il canale di Oprah Winfrey. La storia racconta le vicende di 3 fratelli che lottano per avere il meglio sugli ostacoli che la vita presenta loro cercando di mantenere l’azienda del padre, da poco deceduto. Voto IMdB: 7,6

queen_sugar_publicity_still_h_2016

Rosewood

Arriva anche in Italia, il 9 giugno su Fox Crime, la seconda stagione di questa serie, appena cancellata. E’ un medical che segue le vicende di un dottore di Miami, molto famoso e bravo ma con grossi problemi di salute. Collabora con il dipartimento di polizia per risolvere casi difficili. Voto IMdB: 6,5

RSWD-ENSEMBLE-FIN-02_hires1.jpg

The Mist

Nuova serie in arrivo su Spike, canale statunitense, il 22 giugno. Quando una forte e densa nebbia scende su un piccolo paese, i residenti del luogo sono costretti a combatterla, insieme alle sue minacce, senza perdere la testa. Per il momento sono stati prodotti i 10 episodi della prima stagione. Voto IMdB: non notificato

the-mist-tv-series-trailer-spike-989853-1280x0.jpg

TURN: Washington’s Spies

Sempre su AMC, uscirà il 17 giugno la quarta stagione di questa serie, che segue le vicende di un gruppo di amici che, tra il 1776 e il 1777, forma un gruppo di spionaggio che ricoprirà un ruolo molto importante nella guerra di indipendenza americana. La quarta stagione è l’ultima della serie. In Italia non è mai stata trasmessa. Voto IMdB: 8 

turn09-590x348

Wrecked

Un aereo diretto in Tailandia cade su un’isola deserta e i sopravvissuti devono cercare di andare d’accordo. Non è però una brutta copia di “Lost”: è una comedy, che va in onda su TBS. La seconda stagione andrà in onda a partire dal 20 giugno. Voto IMdB: 6,9

img_25333_001_1082_r_0.jpg

Wynonna Earp

La prima stagione è andata in onda la scorsa estate e, nonostante le premesse non fossero molto confortanti, è riuscita ad aggiudicarsi una seconda stagione che andrà in onda su Syfy dal 9 giugno. La protagonista che dà il nome alla serie è la pronipote di uno sceriffo che combatteva i demoni. Wynonna decide di seguire le orme dell’avo e ricominciare la guerra. Voto IMdB: 7,3

download

Younger

Su TvLand, negli USA, uscirà il 28 giugno la quarta stagione. Una madre single, quando si presenta a un colloquio di lavoro, viene presa per molto più giovane e decide di non dire la verità e di vivere per la seconda volta i suoi 26 anni. Voto IMdB: 7,8

younger-tv-show-tv-land.jpg

Cosa c’è che non va in “Sense8” stagione 2

Sense8 (1)

Sense8” è la serie che dal 2015 si può trovare su Netflix. È stata creata e diretta dalle sorelle Wachowski, famose per aver creato l’universo di “Matrix”.

La prima stagione è stata rilasciata su Netflix il 5 giugno 2015 e consiste di 12 episodi, ognuno dei quali fondamentale per introdurci all’universo unico e intricato in cui si trovano i protagonisti. dopo uno speciale andato in onda a Natale 2016, la seconda stagione è stata resa disponibile il 5 maggio 2017.

Quando consiglio questa serie a qualcuno, dico sempre che si deve vedere almeno le prime 4-5 puntate per intuire cosa sta guardando e perché sia così speciale.

Sense8

Per me, in particolare, la quarta puntata, “What’s Going On?” è stata la svolta che mi ha fatto innamorare di questa serie e della canzone “What’s Up” dei 4NonBlondes. Ma non dirò altro, perché, come molti altri elementi che caratterizzano questo prodotto televisivo, non si può tradurre in parola una scena come questa, si può solo vederla e “viverla”.

In “Sense8” l’estetica e, soprattutto, l’importanza dell’universo sensoriale sono evidenti. L’ambientazione ha sempre un ruolo di primo piano, in tutte e due le stagioni. Proprio per questo, gli attori e tutta la troupe hanno veramente girato il mondo per filmare i 12 episodi della prima stagione e gli 11 della seconda. Per ogni scena che si svolge in Africa, erano tutti in Africa, per quelle in Islanda stessa cosa, così come per quelle in India, in Germania, negli Stati Uniti, in Messico. Tutto vero, tutto autentico (si può capire meglio cosa intendo guardando il “Behind the Scenes” che si può trovare su Netflix).

Se la prima stagione ci serve per conoscere gli otto protagonisti e per farci comprendere cosa sono i sensate, come funzionano i loro sensi, cosa significa che sono collegati tra di loro, che uno può entrare nella testa dell’altro, che si possono aiutare a vicenda pur essendo agli antipodi del mondo, nella seconda tutto questo è superato, conosciamo già le regole, abbiamo fatto il giro di prova, e siamo pronti a buttarci.

E la Wachowski questo lo hanno capito benissimo. E ripartono con un “Sense8” 2.0. Non ci sono ripetizioni. Pur conoscendo già il processo grazie al quale i sensate possono comunicare senza che nessuno all’esterno lo sappia, non ci possiamo annoiare.

Screen-Shot-2016-12-28-at-9.50.46-PM.png

Alcuni elementi molto visibili nella prima stagione, come le scene di sesso, realizzate egregiamente, nella seconda stagione hanno molto meno spazio, se non in modo inedito rispetto a ciò che si era già visto. E anche nel sesso, si può comprendere quanto tutti siano collegati tra di loro. Come ho detto prima, difficile da spiegare, bisogna guardarla per capire cosa intendo.

Ma quello che viene accentuato in questa nuova stagione è la solidarietà tra i sensate che diventano una vera e propria famiglia. Ognuno comprende perfettamente quello che provano gli altri, non ci sono discussioni, non ci sono collusioni, tutti aiutano tutti, sia che si tratti di aiutare Sun, la cinse, a scappare da una prigione in cui non merita di stare, sia che serva per aiutare Wolfgang, il tedesco, a risolvere i suoi problemi con la mafia, o ancora, che serva per aiutare Kala a sposare un uomo di cui non è innamorata. Tutto ha senso. Non c’è etica o morale che regga, perché tutti sono uno.

E tutto fila liscio. Non ci sono interruzioni, non ci sono incidenti di percorso. Ogni puntata scivola nell’altra, ancora di più in questa stagione che nella precedente. “Sense8” non rientra in un genere televisivo: è uno stile. Inimitabile. Nessuno ci riuscirebbe così bene. Non ci sono temi scomodi che si preferisce evitare: si passa dalla politica corrotta in Africa alla (non) accettazione del cambiamento di sesso di Nomi da parte dei genitori, alla sofferenza immane di Riley per la perdita di marito e figlio. Tutto è permesso. E tutto è azzeccato.

the-cast-of-sense8-season-2-includingdoona-bae-jamie-clayton-tina-desai-toby-onwumere-max-riem

Quindi, ricapitolando, cosa c’è di sbagliato in “Sense8” stagione 2? Assolutamente niente. Guardatela. Adesso.

Ricapitolando: serie rinnovate vs cancellate

Ormai per quasi tutte le serie in onda o in produzione è stato deciso il futuro. In questi giorni, parecchie reti televisive statunitensi hanno cancellato e rinnovato tutti i loro prodotti fiction.

In una serie di articoli, proverò a inserire tutte le serie e il loro destino. In questo primo post, parliamo dei grandi network: ABC, NBC, CBS, Fox.

C = CANCELLATO    R = RINNOVATO    F = FINITO    ? = ANCORA INCERTO

ABC

  • American Crime – C
  • American Housewife – R
  • Black-ish – R
  • Conviction – C
  • Designated Survivor – R
  • Dr. Ken – C
  • Fresh Off the Boat – R
  • Grey’s Anatomy – R
  • How to Get Away with Murder – R
  • Imaginary Mary – C
  • Last Man Standing – C
  • Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. – R
  • Modern Family – R
  • Once Upon a Time – R
  • Quantico – ?
  • Scandal – R
  • Speechless – R
  • The Catch – C
  • The Goldbergs – R
  • The Middle – R
  • The Real O’Neals – C
  • Time After Time – C

NBC

  • Blindspot – R
  • Chicago Fire – R
  • Chicago Justice – ?
  • Chicago Med – R
  • Chicago P.D. – R
  • Emerald City – C
  • Great News – R
  • Grimm – F
  • Law and order: SVU – R
  • Powerless – C
  • Shades of Blue – R
  • Superstore – R
  • Taken – R
  • The Blacklist – R
  • The Blacklist: Redemption – C
  • The Carmichael Show – R
  • The Good Place – R
  • The Night Shift – R
  • This is Us – R
  • Timeless – R
  • Trial & Error – ?

CBS

  • 2 Broke Girls – C 
  • Blue Bloods – R
  • Bull – R
  • Code Black – ?
  • Criminal Minds – R
  • Criminal Minds: Beyond Burders – ?
  • Doubt – C
  • Elementary – R
  • Hawaii Five-0 – R
  • Life in Pieces – R
  • Kevin Can Wait – R
  • MacGyver – R
  • Madam Secretary – R
  • Man with a Plan – R
  • Mom – R
  • NCIS – Unità anticrimine – R
  • NCIS – Los Angeles – R
  • NCIS – New Orleans – R
  • Pure Genius – ?
  • Ransom – ?
  • Scorpion – R
  • Superior Donuts – R
  • The Big Bang Theory – R
  • The Great Indoors – C
  • The Odd Couple – ?
  • Training Day – ?
  • Zoo – R

FOX

  • 24: Legacy – ?
  • APB – C
  • Bones – F
  • Brooklyn Nine-Nine – R
  • Empire – R
  • Gotham – R
  • Lethal Weapon – R
  • Lucifer – R
  • Making History – C
  • New Girl – ?
  • Prison Break – ?
  • Rosewood – C
  • Scream Queens – ?
  • Shots Fired – ?
  • Sleepy Hollow – C
  • Star – R
  • The Exorcist – R
  • The Last Man on Earth – R
  • The Mick – R
  • Wayward Pines – ?